CARELLA GIOACCHINO

                                          Laboratorio di genetica

          Nato a Cerignola (Foggia) il 30.01.1956, coniugato e padre di due figlie, è dipendente del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 01.05.1984 presso l’Istituto del Germoplasma (dal 2002 Istituto di Genetica Vegetale) come Collaboratore Tecnico; ha lavorato dal 1976 al 1983 con il Prof. Pietro De Leo presso la stessa struttura come esperto in vivaistica sementiera.
        Dal 1996 è impegnato nel gruppo di lavoro della Dott.ssa B. Margiotta ed in collaborazione alla Dott. M. Urbano ed i  Tecnici G. Colaprico sulla variabilità e valorizzazione delle risorse genetiche in frumento mediante impiego di marcatori biochimici e molecolari.
       Attualmente lavora nell’ambito delle attività di salvaguardia delle risorse genetiche con il Dott. Pietro Perrino, inoltre utilizzando tecniche non distruttive NIRS (Near  Infrared  Reflectance Spectroscopy) per analisi di proteine, ceneri e umidità, collabora sull’identificazione e caratterizzazione della "cicerchia" Lathyrus  sativus  L. con i ricercatori Dott. G. B. Polignano e Dott. V. Bisignano.
    Inoltre con i ricercatori Dott. G. Laghetti e Dott.ssa A. Piergiovanni   per analisi sulla collezione di "lenticchie" Lens culinaris L.


(Lathyrus sativus L.)                                        foto di S.Cifarelli
Know-how

          L’esperienza lavorativa "multi disciplinare" svolta nei primi anni di lavoro dal 1976 al 1979, è stata acquisita nell'attività del laboratorio biochimico, nella serra, sul campo sperimentale e nella camera di crescita; tale ricerca coordinata dal Prof. De Leo ed in collaborazione del Dott. Savino e del Dott. Dell’Aquila mirava a testare prove di germinazione e di valutazione sul vigore dei semi.
        Successivamente dal 1980 al 1984 con la Dott.ssa Petruzzelli e la Dott.ssa Lioi ha utilizzato su diverse specie di piante vegetali tecniche di sterilizzazione e di trattamenti ormonali  (Fusicoccina) su semi ed embrioni isolati al fine di  di valutarne la perdita di vitalità germinativa. Inoltre sono stati studiate le variazioni di contenuto proteico, peso secco e pattern elettroforetici  in frumenti a diversa ploidia, oltre allo studio sull’effetto di composti osmotici con diversa capacità germinativa. Infine sempre per lo studio di una migliore conservazione dei semi  sono stati trattati sotto l’aspetto chimico – fisico  con acido gibberellico (GA3) e acido 2-cloroetilfosfonico.
        In seguito con il Dott. Pignone dal 1985 al 1987 nel Laboratorio di genetica ha acquisito esperienza su tecniche di colture in vitro, letture e foto di cromosomi attraverso l’uso del microscopio, all’utilizzo della camera oscura e di materiale fotografico. Con tecniche e metodiche di incroci tra diverse varietà e/o specie si sono ottenuti due serie di ibridi  tra specie di Aegilops recanti genoma S e grani duri e ibridi tra specie di Triticum diploid e T. monococcum.
        Inoltre ha assunto la responsabilità delle camere di crescita, delle serre e del campo sperimentale  dove si è curato l’allevamento degli ibridi ottenuti negli anni precedenti e le F2 di n.17 incroci interspecifici.

        Negli ultimi anni ha utilizzato tecniche per SDS-PAGE,  gel elettroforesi sulle proteine della cariosside come valutazione qualitativa e quantitativa delle componenti proteiche in frumento con la Dott. B. Margiotta. Attualmente è impegnato ad analisi di contenuto proteico, ceneri, umidità sulla collezione del cece "Cicer Arietinum" con il Dott. G. Sarli e la Dott.ssa G. Maruca, utilizzando tecniche non distruttive NIRS.
   



Collaboratore Tecnico (CTER) di VI livello ha collaborato in diverse attività di ricerca con molti ricercatori dell'I.d.G.ed è stato coautore di alcune pubblicazioni nazionali ed internazionali quali:

Pubblicazioni Nazionali (coautore)

 1) DE LEO P., SAVINO G., SCARASCIA I., CARELLA. G.  -   E' possibile migliorare il vigore dei semi?
Annali d
ella Facoltà di Agraria dell'Università di Bari, Vol. 28: 567-573 (1976).

2) PETRUZZELLI L., LIOI, L., CARELLA G. ., MORGUTTI  S., COCUCCI S.  -  The effect of fusicoccin and monovalent cations on the viability of wheat seeds. Journal of Experimental Botany Vol. 33, n. 132: 118-124 (1982).

3) DELL'AQUILA A., COLAPRICO G., TARANTO  G., CARELLA G.  - Endosperm protein changes in developing and germinating T. aestivum, T. turgidum and T. monococcum seeds. Cereal Research Communications Vol. 11, n. 2: 107-113 (1983).

4) DELL'AQUILA A., LAFIANDRA D., TARANTO G. , CARELLA G.  - Proteine totali e frazioni proteiche durante la maturazione e la germinazione di frumenti di-, tetra-, ed esaploidi. Genetica Agraria Vol. 37, n. 1-2: 158-159 (1983).

5) DELL'AQUILA A., TARANTO G., CARELLA, G ., MARGIOTTA  B.  -  Osmotic presowing treatment effect on macromolecular biosynthesis of germinating wheat embryos. Giornale Botanico Italiano Vol. 117, suppl. n. 2: 37-38 (1983).

6) PETRUZZELLI L., CARELLA G. The effect of ageing conditions on loss of viabilty in wheat (T. durum). Journal of Experimental Botany Vol. 34, n. 139: 221-225 (1983).

7) DELL'AQUILA A., PIGNONE D., CARELLA G . -  Polyethylene glicol 6000 priming effect on germination of aged wheat seed lots. Biologia Plantarum 26, (3): 166-173 (1984).

8) DELL'AQUILA A., MARGIOTTA B., CARELLA, G., TARANTO G.  - Wheat seed lot ageing correlations between mean germination time and biochemical tests. Giornale Botanico Italiano Vol. 118, n. 1-2, suppl. 1: 104-105 (1984).

9) CARELLA G . --  ISTITUTI  NAZIONALI DI COORDINAMENTO  del  Comitato Scienze Agrarie. Rivista dell’Area di Ricerca di Bari : Dimensione Ricerca  novembre 1995 (http: \\ www. ba. cnr.it).

10) CARELLA G . - Relazione conclusiva pubblicata sugli ATTI DEL Seminario  Febbraio – Marzo 1990 su: “AMBIENTE E SVILUPPO IN PUGLIA” tenutosi c/o la Facoltà di Agraria , Università degli Studi di Bari (pubblicazione libro della CGIL Puglia).

11)
CARELLA G. -  Dott. A. Liberatori, Dott. G. Zender, Dott. D. Marzulli, Keller L., Merenda L., Massarotti A., Pierbon P. Convegno della Confederazione Generale Italiana del Lavoro  su: “Interventi ordinari e straordinari per la ricerca nel mezzogiorno”  relazione e pubblicazione Atti su “Organi di Ricerca del C.N.R. nel Mezzogiorno”  c/o il CNR - Aula  Marconi - Roma  1 – 2 luglio 1991.

Pubblicazioni internazionali (ringraziamenti per la collaborazione tecnica)

12)  DELL’AQUILA A., TARANTO G., COLAPRICO G.,  - Biochemical changes in developing hexa - , tetra and diploid wheat seeds.  Genetica Agraria, Vol. 36:  353 – 364  (1982).

13)  DELL’AQUILA A., TARANTO G.,  - Cell division and DNA – synthesis during osmopriming treatment and following germination in aged wheat embryos .  Seed Sci. & Technol. Vol. 14:  33 – 341 (1986).
Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 del DPR 445/2000).

14) PETRUZZELLI L., TARANTO G.  - Effects of permeation with plant growth regulators via acetone on seed viability during accelerated ageing. Seed Sci. & Technol. Vol. 13: 183 – 191 (1984).

15) BISIGNANO V., DELLA GATTA C. and POLIGNANO G.B.  - Variation for protein content and seed weight in grass pes (Lathyrus spp.) germplasm. Inviato il 6/12/2001 e pubblicato su Plant Genetic Resourches Newsletter, 2002, No. 132: 30-34

16) Eleonora Granati, Bisignano Venturino, Domenico Chiarentti, Paola Crinò and Gian Battista Polignano. Characterization of Italian and exotic Lathyrus germoplasm for qualità  traits. Genetic Resources and Crop Evolution 50: 273 – 280, 2003 (received 14 may 2001; accept in revised from 12 november 2001).

SEZIONE Pubblicazioni Nazionali (ringraziamenti per la collaborazione tecnica)

17) PETRUZZELLI L., LIOI L.,  MORGUTTI S., COCUCCI  - S. Effect of fusicoccin and K+  on the viability of aged wheat seeds. Atti dell’Accademia Nazionale dei Lincei vol. LXXI – 2° sem., fasc. 3 – 4  (1981).

18) DE LEO P. e SAVINO G.  - L’idratazione e la disidratazione presemina dei semi come strumento per migliorare la loro vitalità durante la conservazione. Convegno S.I.G.A. – S.I.A. (BOLOGNA 21.10.1977).


Oltre all'attività di ricerca ha collaborato attivamente all'Inventario dell'I.G.V.

Nel 1999 - 2002 è stato membro della Commissione per il nuovo inventario del beni mobili dell’Istituto del Germoplasma  prima e del relativo aggiornamento dal 2002 al 2003 per l’ISTITUTO DI GENETICA VEGETALE, inoltre ha fatto parte del gruppo informatizzazione dei dati.
    In questi anni si è impegnato nella commissione inventario al censimento dei beni mobili e quindi a redigere la nuova situazione inventariale su  fogli  elettronici  (excel) per :
o Nuovo inventario;
o Beni mobili da scaricare (usurati, superati tecnologicamente, rubati, ecc..);
o Inventario dei libri della biblioteca;
o Beni mobili da scaricare/affidare agli altri Enti;
o Beni mobili classificati  per stanza ed affidatario (dipendente/gruppo di lavoro);


Nell'arco della sua attività lavorative al CNR, sindacato e
come Amministratore si è periodicamente aggionato con:

Nel 1984:  Corso di base lingua inglese (studio base per l’apprendimento della lingua inglese scritta e parlata). 

Nel 1989:  Corso di formazione sindacale della durata di quattro mesi su: “Diritto del lavoro, studio dello statuto dei lavoratori legge 300/1970 e proposte di modifica di legge sulle rappresentanza sindacale”.

Nel 1994:  Corso sulla contrattazione ambientale territoriale organizzato dalla CGIL Nazionale a Perugia su :

  1. Ambiente come complessità e coscienza del limite (Prof.ssa Elena Gagliosso docente di Filosofia della Scienza dell’Università La Sapienza - Roma).
  2. Le chiavi di lettura ambientale di un territorio. Elementi sul metodo di analisi territoriale (Dott. D. Franchini esperto di pianificazione territoriale).
  3. Il ciclo delle acque un’idea guida per l’impostazione di una contrattazione territoriale (G. Damiani esperto in ecologia delle acque)
  4. Simulazione di un caso (Istituto Ambiente Italia).

Nel 1997:  Corso di aggiornamento organizzato dall'Ancitel su :  “Aggiornamento della legge quadro sui lavori pubblici – Merloni ter”.

Nel 1999 : Corso di addestramento su:  software SESAME 2.01 tenutosi presso la BRAN+LUEBBE a Gallarate (Milano); Software di banche dati e per analisi : SESAME 2.01 (da applicare  all’Infraalyzer 450  nell’ambito dell’attività “sperimentale” di tecniche NIRS);

Nel 2000 : Corso di formazione e addestramento nell’ambito del Progetto PASS II 366 “Formazione e Progettazione per  lo Sviluppo Locale”, a titolarità del Dipartimento della Funzione Pubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, il corso per amministratori finalizzato al  miglioramento delle capacità progettuali degli Enti Locali su:

  1. Formazione aula 168/168 ore : Teorie e modelli per lo sviluppo locale; Metodologie e strumenti per il Project Management; Strumenti i normativi e gestionali per lo sviluppo locale; Strumenti (Tecnologie Telematiche, team working); Tessuto socio-produttivo e comprensorio di riferimento; Esperienze europee di successo.
  2. Formazione assistenza 159/159 ore : Lo sviluppo locale; L’organizzazione; La comunicazione; I servizi tecnologici e telematici.
  3. Stage : Lo stage di tre giorni si è svolto presso l’amministrazione provinciale e comunale di Salerno e l’Euro Info Centre.

Nel 2002 : Corso di  Formazione  di Informatica applicata Intermedio di 18 ore organizzato dalla società di informatica i&t Servizi s.r.l., gli argomenti principali del corso sono stati:

Nel 2002 : Corso di  Formazione  di Informatica applicata AVANZATO di 18 ore organizzato dalla società di informatica i&t Servizi s.r.l.,  gli argomenti principali del corso sono stati::


     Rappresentante CNR del personale ( tecnico - amministrativo)

 
         Nel 1996 è stato eletto con altri due colleghi del CNR come rappresentante del personale (CGIL)   nel Comitato d'Area, organo di gestione dell'Area di Ricerca di Bari a cui afferiscono tutti i Direttori degli Istituti. L'indirizzo scientifico prevalente degli Organi afferenti all'Area di Bari è rivolto ai seguenti settori: agroalimentare, ambientale, biotecnologico, chimico, medico, informatico, edilizio. All'Area della Ricerca di Bari afferiscono diciannove Organi, dei quali sedici sono localizzati in Bari (8 Istituti, 7 Centri e 1 Sezione), uno a Chieti (Istituto di Citomorfologia Normale e Patologica), uno a L'Aquila (Istituto sulla Tipizzazione Tissutale e Problemi della Dialisi) e uno a Lesina (FG) (Istituto per lo Studio degli Ecosistemi Costieri).
      
     Nel 2002  ha presentato al Consiglio d'Amministrazione dell'Università di Bari, al Magnifico Rettore Prof. Girone e alla Prof.ssa Svelto il sito della Zona Pacifico di Capurso per insediare il Polo Biotecnologico.

(scarica presentazione in power point)

     Sempre la stessa "Zona Pacifico" è stata presentata anche al CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) nella persona del Dott. Bombonati - Dirigente del Patrimonio per l'isediamento dell'Area di Ricerca di Bari.
    Tale sito del Comune di Capurso prevede nel suo Piano Regolatore ".......insediamenti di Università e Enti di Ricerca" perchè attiguo alla Facoltà di Veterinaria - Tecnopolis - CARSO - Centro Laser - Ostedale di Veterinaria - Campi Sperimentali della Facoltà di Agraria.
       

Impegno Politico

       Iscritto dal 1984 al Partito Comunista Italiano (P.C.I.) a Bari presso la sezione Università e Ricerca  e successivamente ai Democratici di Sinistra , si è  trasferito a Capurso nel 1987.
       Nel 1993 è stato segretario dell'Unità di Base "Enrico Berlinguer" di Capurso per quattro anni organizzando Feste dell'Unità e iniziative pubbliche con esponeti politici di carattere provinciale e nazionale .
          Attualmente è componente della  Direzione Provinciale di Bari   e rappresentante dell'area politica della "sinistra D.S.".


(comizio del '96 con il Sindaco Dott. Vito Scavelli)


        Dal 26 giugno 1996 è stato eletto nelle elezioni Comunali di Capurso (Ba) c ome consigliere di maggioranza e contestualmente  individuato dal Sindaco Dott. Vito Scavelli come  Vice Sindaco, Assessore ai Lavori Pubblici e all’Edilizia Residenziale Pubblica , mandato ricoperto fino alla scadenza naturale dell'intero Consiglio Comunale.
        Nelle elezioni Amministrative del 16 aprile 2000, a seguito della riconferma elettorale come candidato consigliere della Lista "Centrosinistra per Capurso " , in data 5 maggio 2000 è stato riconfermato dal Sindaco Dott. Vito Scavelli (rieletto) nella Giunta Municipale con la carica di Vice Sindaco, Assessore ai Lavori Pubblici e all'Edilizia Residenziale Pubblica.





Scarica in formato power point la relazione
 


Impegno Amministrativo

        Si riporta un grafico esplicativo che raffigura l'impegno economico delle Opere Pubbliche  (in power point) realizzate nel ventennio che va dal 1981 al 2001, tale grafico non vuole essere una esaltazione dell'attività svolta dagli Amministratori locali nel periodo '96 - 2001, ma un ringraziamento ai dipendenti comunali : dal Dirigente, all'operaio dell'Ufficio Tecnico e ai  L.S.U., che hanno permesso anche nella esiguità di risorse umane rispetto all'attuale Pianta Organica (50 dipendenti su 90 previsti).
        Tali interventi economici hanno visto "anche" invertire quella tendenza (molto spesso clientelare) di affidamento di tutte le O.P. previste previste nel programma a professionisti esterni, in questi anni abbiamo visto realizzare dall' Ufficio Tecnico importanti opere pubbliche per la nostra cittadina nel 2003.

Opere Pubbliche realizzate a Capurso nel periodo 1980 - 2003

Opere Pubbliche più importanti programmate per l'anno 2003
















 OPERE PUBBLICHE REALIZZATE
(scarica in power point)









 

Cliccate qui per vedere le Piante e i fiori del Parco


Foto Daniele Di Fronzo

http://www.capurso-online.it/
Innaugurazione del Parco Urbano

Veduta dall'alto


Giostrine


"Skate Park"


La fontana posta al centro del Parco Comunale


foto Studio 96 (http://www.ngm.it)

De Grecis - Serpenti - Carella - Vernola - Nitti - De Grecis - Scarcelli
(Progettisti  - Politici e Impresa appaltatrice)


Impegno sindacale

         Dal 1986 è stato impegnato nella segreteria del sindacato CGIL Ricerca provinciale e dal 1987 è stato distaccato a tempo pieno dal CNR, per coprire la carica di segretario generale regionale della categoria della ricerca nella CGIL Pugliese con Domenico Marzulli ed Enrico De Pasquale.
        Nel 1989 è stato membro del Comitato Direttivo Nazionale della CGIL Ricerca ed ha coperto la carica di responsabile del Dipartimento per il Mezzogiorno per la Segreteria Nazionale, impegnato sulla rivendicazione della piena attuazione dell’accordo di programma CNR/MISM e successivamente CNR/ MURST.
        In questi anni ha portato a termine vertenze di precariato nel CNR (ex asssegnisti 285, borsisti CNR/MISM trasformati in  art.23 DPR 171/91 del CNR con l'immissione in ruolo a tempo indeterminato).
        Inoltre ha sindacalizzato i lavoratori: dell’ ISTAT , degli Istituti di Ricerca e Sperimentazione Agraria del M.A.F., , dell’Agenzia Spaziale di Matera , dell'E.N.E.A, dell’I.N.E.A ,  dei P.S.& T. quali :  Tecnopolis di Valenzano ed il CNRSM di Mesagne con la FIOM CGIL.

 


Il quarto stato (1901), olio su tela, 293x545 cm, Milano, Civica Galleria d'Arte Moderna.
        Negli anni di impegno sindacale ha  organizzato numerosi convegni nazionali per il sindacato ricerca, alcuni di questi sono stati:


Istituto del Germoplasma    http://www.ig.ba.cnr.it/
 Via Amendola 165/A  GIOACCHINO CARELLA 

E-mail : germgc21@area.ba.cnr.it

Tel.: +39.0805583400 

  Fax: +39.080.5587566

   cap: 70126 BARI, Italy    home page: http://www.ba.cnr.it/~germgc21